Prodotti attualmente online: 25258 OFFERTE SPECIALI clicca qui >> Consegna GRATIS con € 67,10 Tel. 02 9101951

Primo soccorso in ufficio - essere pronti può salvare una vita

Primo soccorso in ufficio - essere pronti può salvare una vita.

primo soccorso ufficio

Avere sempre a disposizione il materiale di primo soccorso si può rivelare decisivo e anche salvare una vita.

Gli incidenti capitano, lo sappiamo.

Cadere, tagliarsi, urtare accidentalmente superfici dure sono situazioni all’ordine del giorno, a casa come sul luogo di lavoro.

Talvolta, però, l’incidente può essere un po’ più grave (una frattura, la recisione di un vaso importante, uno svenimento, etc…) essere preparati a intervenire non è solo un segno di civiltà: per i lavoratori delle aziende è un obbligo.

Infatti, prendersi cura di chi s’infortuna, in attesa che arrivino soccorsi esperti, può addirittura salvare la vita di chi si è ferito.

Saper fermare un’emorragia, bloccare una gamba rotta, far rinvenire chi ha perso i sensi, sono capacità che possono davvero dimostrarsi risolutive.

Proprio per questi motivi, da alcuni anni, le aziende hanno l’obbligo di formare il proprio personale per un corretto primo soccorso (D. Lgs. n°81 del 09/04/2009 - Artt. 31-35 Decreto 15 luglio 2003, n.388).

Cosa dice la legge:

La legge ha diviso le aziende in 3 gruppi, in base all’attività svolta, al numero di lavoratori e ai fattori di rischio.

Del gruppo A fanno parte quelle in cui si fabbrichino esplosivi, si pratichino attività estrattive, si lavorino polveri e munizioni, si operi sottoterra e ancora le centrali termoelettriche, gli impianti e i laboratori nucleari.

Al gruppo B appartengono le aziende con oltre 5 lavoratori con indice di inabilità permanente superiore a 4 (statistiche INAIL).

Del gruppo C fanno parte tutte quelle aziende, con meno di 3 lavoratori, che non appartengano al gruppo A.

Per essere in grado di intervenire tempestivamente e nel modo corretto, i lavoratori devono essere formati da personale medico, dall’ASL e con il sistema di emergenza del SSN.

La formazione avviene con un corso obbligatorio di 16 ore, per le aziende del gruppo A, o di 12 ore per le aziende del gruppo B e C.

Per verificare che la capacità di reazione sia sempre ai massimi livelli, il corso viene ripetuto ogni 3 anni.

Naturalmente, è il datore di lavoro ad avere l’obbligo di organizzare la formazione e designare gli addetti al primo soccorso (art. 47 del D.Lgs. 81/08).

Tuttavia, un intervento “a mani nude”, non sempre si rivela efficace, perché alcuni strumenti sono insostituibili.

Al fine di agevolare i soccorritori e assicurare un’azione più efficace, la legge (DM 388 del 15/07/2003 allegato 1 e D.L. 81 del 09/04/08 art.45) obbliga ad avere a disposizione una cassetta di primo soccorso, indicando anche cosa deve contenere.

Il contenuto obbligatorio:

Infatti, la cassetta, che potremmo definire “a norma” deve comprendere:

5 paia di guanti sterili, una mascherina paraschizzi, 3 soluzioni fisiologiche da ml 500, 2 disinfettanti di iodio PMC al 10% da ml 500, 10 buste compresse di garza sterile a 12 strati da cm 10x10, 2 buste di garza sterile singola cm 18x40, 2 teli per ustioni da cm 40x60, 2 pinze sterili da cm 8, 1 confezione di cotone da g 50, 1 benda tubolare elastica, 2 astucci da 10 cerotti assortiti PLASTOSAN, 2 rocchetti di cerotto adesivo telato da m 5 x cm 2,5, forbici da cm 14,5, 3 lacci piatti emostatici, 2 confezioni di ghiaccio istantaneo, 2 sacchetti per rifiuti minigrip da cm 25x35, termometro clinico CE, sfigmomanometro con fonendoscopio PERSONAL e istruzioni multilingua per pronto soccorso.

cassetta primo soccorso

Se volete una cassetta che risponda ai criteri di legge e sia risolutiva nei difficili momenti di un intervento, la cassetta Primo Soccorso RC (oltre 3 persone) Pharma Shield DM388 è la soluzione che cercate, perché contiene tutto ciò che è previsto dalla legge, fatto con i materiali migliori e pronto per l’uso.

Perché salvare una vita è anche questione di “qualità” dell’intervento!

Se vuoi acquistare i prodotti di primo soccorso, visita la ns. sezione - clicca qui >>

Bruno Mutti

Bruno Mutti | Cofondatore di targetsas.it | email | Dal 1995 mi occupo di prodotti per ufficio. Negli ultimi anni tutte le mie energie sono concentrate sui contenuti e sulle attività sul web. Il sito targetsas.it e il suo Blog sono il risultato della passione che ho per l'ufficio e per tutto quello che ci gira intorno

 

I PIU' VENDUTI DELLA CATEGORIA

Lascia un Commento