Scopri le OFFERTE SPECIALI clicca qui >> Consegna GRATIS con un ordine di € 55,00 + iva Servizio Clienti 02 9101951

Portapenne: scegli il più funzionale

Portapenne: scegli il più funzionale

portapenne

Dici portapenne e ti si apre un mondo sconosciuto e fantastico, specie se ami i prodotti di cartoleria, quelli che ti aiutano a tenere la tua scrivania sempre in ordine, coloratissima e allegra.

Di portapenne ce ne sono parecchi in commercio. Ciascuno risponde ad un’esigenza diversa e quindi è ideale per la scrivania di Tizio, un po’ meno per quella di Caio. Ecco qualche idea per scegliere il portapenne ideale.

Portapenne: i colori

Lo sapevi che ogni colore è in grado di influenzare il nostro umore?

Il rosso ad esempio è un colore che trasmette energia e concentrazione, l’azzurro è un colore rilassante, il verde è il colore della calma, il giallo dell’allegria,  l’arancione è ben adatto alle menti creative. Insomma scegliere un porta penne colorato non riguarda solo l’estetica ma potrebbe influenzare anche le tue giornate e la tua produttività.

I materiali

Tutto dipende dallo stile del tuo ufficio e dalle tue personalissime filosofie di vita. Quel che importa sapere è che di scelte possibili, in fatto di portapenne e materiali ce ne sono di infinite. Puoi scegliere un porta penne in plastica, magari riciclata o riciclabile, tanto per fare qualcosa di carino nei confronti dell’ambiente. Belli e molto eleganti i quelli in metallo, mentre i porta penne realizzati in bambù ti portano subito in un contesto green e soleggiato. Hai qualche dubbio? Visita lo shop del nostro sito: troverai tante idee utili per una scelta consapevole.

Organizzazione

Il porta penne è anche e soprattutto organizzazione. D'altronde la scrivania disordinata non è di certo una scrivania produttiva o nella quale ci si sente a casa. Un’idea per organizzarla a dovere è l’acquisto di un portapenne a più scomparti: in questo modo potrai trovare tutto e subito e regalare un pizzico di ordine e professionalità in più al tuo spazio di lavoro.

portapenne

Ricicla con il fai da te

Sei in vena di creazioni? Puoi riciclare oggetti che ritieni inutili trasformandoli in superbi portapenne davvero originali. Prendi ad esempio le latte delle conserve di pomodoro. Non buttarle, lavale e poi sbizzarrisciti. Puoi foderarle con la carta da pacchi, con le pietre, con la fune, con le mollette, addirittura con un vestitino realizzato all’uncinetto.

portapenne

E se invece vuoi un portapenne a più scomparti? Conserva i rotoli rigidi di cartone della carta igienica. Sì proprio loro. Posizionali in una scatola, foderali con dei legnetti o pitturali e in pochissimo tempo avrai un portapenne ben organizzato e low cost.

Se volete acquistare dei portapenne potete visitare la ns. sezione dove troverete un'ampia gamma di prodotti - clicca qui >>

bruno mutti

Bruno Mutti | Cofondatore di targetsas.it | email | Dal 1995 mi occupo di prodotti per ufficio. Negli ultimi anni tutte le mie energie sono concentrate sui contenuti e sulle attività sul web. Il sito targetsas.it e il suo Blog sono il risultato della passione che ho per l'ufficio e per tutto quello che ci gira intorno

 

I PIU' VENDUTI DELLA CATEGORIA

Lascia un Commento