Scopri le OFFERTE SPECIALI clicca qui >> Consegna GRATIS con un ordine di € 55,00 + iva Servizio Clienti 02 9101951

Colla vinilica: come usarla e perché

Colla vinilica: come usarla e perché

Colla vinilica

Alzi la mano chi non ha visto almeno una volta nella propria vita Art Attak. Ecco, la fama della colla vinilica è dovuta in gran parte a questa bellissima trasmissione per ragazzi, ma non solamente, visto che di pregi la colla vinilica ne ha tantissimi. Ecco perché è usata in moltissime situazioni diverse. Oggi ne esploriamo almeno tre.

Colla vinilica e carta pesta

Uno degli utilizzi più creativi di questa colla conosciuta anche come Vinavil è quello per creare la cartapesta. Realizzare la carta pesta è un vero e proprio gioco da ragazzi: basta immergere la carta tagliuzzata nella colla. Questa dovrà essere stata diluita con acqua in precedenza. Fatto questo non resta che modellare a proprio piacimento la carta pesta, realizzando delle vere e proprie opere d’arte domestiche e resistenti nel tempo.

Colla vinilica e tessuti

Se stai cercando il modo migliore per fissare del lino, del cotone, della seta e tanti altri tessuti, la colla vinilica fa al caso tuo. Il supporto di ancoraggio potrebbe essere per esempio un paralume, una base di legno, una base di polistirolo. L’importante che la colla venga precedentemente diluita in acqua. La percentuale consigliata normalmente è di 1 a 2, ma il nostro consiglio è quello di fare delle prove precedenti: in base al materiale in cui il tessuto dovrà essere fissato, la quantità d’acqua richiesta potrebbe cambiare.

Colla vinilica in falegnameria

Uno degli usi del Vinavil che davvero non ti aspetti è nel settore della falegnameria. Questa colla, inaspettatamente, si sposa benissimo con il legno per almeno tre motivi: tanto per cominciare, una volta asciutta diventa trasparente, inoltre crea una pellicola gommosa in grado di proteggere qualsiasi elemento decorativo. Infine, c’è da rimanere stupiti nel testare la forza dimostrata dagli incollaggi effettuati con la colla vinilica.

Quando non usarla

Esistono alcune superfici sulle quali questa bellissima colla non ha alcuna efficacia. In linea di massima il suo uso è sconsigliato con il metallo, la plastica, il vetro, la gomma, il plexiglas e laminati in quanto materiali per niente porosi.

I suoi pregi

Riassumendo possiamo sintetizzare i pregi di questa fantastica colla in cinque punti:

  • non è tossica (a patto che non sia ingerita);
  • è trasparente;
  • forma una pellicola gommosa e protettiva;
  • è soffice al tatto;
  • i suoi fissaggi sono forti e resistenti.

Nel nostro shoop online puoi trovare tutta la colla vinilica che ti serve. Visitare per credere.

Ecco dove trovare la colla vinilica

claudia-zedda

Claudia Zedda - Sono autrice, web content, laureata in lettere moderne con indirizzo socio antropologico, ricercatrice indipendente e creativa cronica. Ho pubblicato due saggi tutti incentrati sulla tradizione sarda e un romanzo. I miei tre blog sono la mia palestra virtuale di social - scrittura.

 

I PIU' VENDUTI DELLA CATEGORIA

Lascia un Commento